Homepage

Acqualunga

 

Storia

La località in cui sorgeva l’abbazia è l’odierna Frascarolo, ai confini tra la Lombardia e il Piemonte; è incerto il preciso anno di fondazione, anche se lo Janauschek, basandosi sulle tavole genealogiche dell’Ordine, le assegnò la data del 24 novembre 1204. La casa madre fu Rivalta Scrivia, la quale aveva già dei beni in tale località fin dal 1185, anno in cui li aveva ereditati da un monaco a nome Ascherio, a capo della chiesa di San Giovanni di Rivalta e di una piccola chiesa ad Acqualunga. da lui personalmente eretta.

L’abbazia è nominata negli Statuti dei Capitoli Generali del 1219 e 1225, i quali, date le condizioni disagiate in cui si trovava, decisero che doveva essere abbandonata, ma i monaci bianchi rimasero, e col loro paziente lavoro di bonifica, prosciugarono gli acquitrinosi terreni circostanti, con una sapiente opera d’ingegneria idraulica, che presto permise loro di ricavarne benefici agricoli. Nel 1227, precisamente il 6 aprile, il monastero ricevette un privilegio dall’imperatore Federico II, poi confermato nel 1311 da Enrico VII.

Nel 1259 l’abbazia è ricordata nello Statuto VI del Capitolo Generale, per la deposizione di un abate; ma nel 1383 è altresì menzionata in quanto il suo abate era stato promosso ad un’abbazia più importante. Nel XV sec. fu istituita la Commenda, che le fu fatale, in quanto nel 1530 Galeazzo Petra, che era stato suo Commendatario, divenuto l’anno prima Vescovo di Vigevano, chiese e ottenne da Papa Clemente VII, che i beni conventuali passassero alla mensa vescovile della nuova diocesi di Vigevano. La famiglia monastica cistercense cessò così di esistere; il Bedini riporta che tre monaci rimasero comunque come custodi fino al 1798, anno della soppressione civile.

Del monastero nulla rimane, anche se si sa che si trovava sicuramente a meridione della chiesa, ma è però impossibile ricavarne la traccia planimetrica; l’odierna canonica parrocchiale ha invece sede nella vecchia foresteria.

Architettura

La chiesa abbaziale è di piccole dimensioni, e ciò è indice che la famiglia dei monaci cistercensi non fosse molto numerosa; oggi rimane una costruzione in mattoni, a tre navate di due campate ciascuna, con volte a crociera cordonata, senza transetto e con coro a terminazione piatta; quest’ultimo è anch’esso di due campate e fiancheggiato da cappelle (una delle quali, quella a sud, è oggi adibita a sacrestia).

È difficile stabilire l’originaria struttura della chiesa, a causa dei rifacimenti posteriori cui è stata soggetta, nel rispetto però della planimetria. I lavori di costruzione si fanno risalire alla prima metà del XIII sec., con la fronte dei primi del ‘300; all’esterno si rivelano influenze dello stile locale, quali ad esempio, moduli romanici tardi e solo all’interno si riscontra qualche elemento di fattura gotica (es. le crociere cordonate), la cui dubbia originalità, però, non ne permette una sicura datazione.

Bibliografia

F. PIANZOLA, I vescovi di Vigevano e l’abbazia di S. Maria di Acqualunga, Varese 1941;

B. G. BEDINI, Le abazie cistercensi d’Italia, Casamari 1980 (IV ed.), pp. 100-101.

Foto

Facciata della chiesa Abside della chiesa Scorcio dell’abside Scorcio della navata centrale Scorcio della chiesa
Particolare di un pilastro Esterno della chiesa    
Acqualunga
Nome completo: Santa Maria di Acqualunga 
Nome originario: Aqua-Longa 
Nomi alternativi:  
 
Ordine originale: Cistercensi 
Ordine attuale:  
Congregazione attuale:  
Filiazione di: Rivalta Scrivia
Linea di: Ferté, la
N. di fondazione: (Janauschek): 542 
Stato Giuridico: Abbazia 
Figlie
 
Date
Fondata nel: 1204 
Cistercense nel: 24/02/1204 
Chiusa nel: 1530 
Riaperta nel:  
Richiusa nel:  
Indirizzo

27030  Frascarolo (PV)
Italia
Regione: Lombardia 
Nazione: Italia 
Diocesi antica: Papiensi
Diocesi attuale: Vigevano
Coordinate:
45.05340371038616, 8.735455086356666
Google Maps wikimapia
Latitudine: 45° 3' 12''
Longitudine: 8° 44' 7''
Contatti
Telefono:  
Fax  
e-mail
Indirizzo Web Web
Wiki   
Stato dell’edificio: Intatto senza comunità
Stile dell’edificio: Cistercense primitivo, Gotico
Visita: Possibile
Attività
Lavori:
Shop Negozio: