Homepage

Ripalta di Puglia

 

Storia

A pochi chilometri dal lago di Lesina e sulla sponda del fiume Fortore, in località detta Ripalta (probabilmente a causa di una rupe), esisteva già un monastero benedettino dedicato alla Madonna quando nel 1201 una comunità di Cistercensi provenienti da Casanova d’Abruzzo vi si insediò, probabilmente costruendovi una nuova chiesa o riadattando quella già presente.

Situata nella piccola diocesi di Civita o Civitate, incorporata nel 1580 a quella di San Severo di Foggia, l’abbazia doveva aver raggiunto una certa tranquillità economica se, come attesta un documento, nel 1255 diede vita ad una grangia.

Caduta in commenda e abbandonata in data imprecisata, probabilmente all’inizio del XVIII secolo fu affidata ai Celestini, dato che nel 1719 risultava aggregata ad una chiesa di San Severo, convento di questi ultimi.

Architettura

Del complesso abbaziale rimane, se pur incompleta, soltanto la chiesa di Santa Maria, rilevata dalla Wagner-Rieger e riportata successivamente da Dimier.

La pianta originaria era probabilmente a croce latina: il corpo centrale (andato perduto ma ipotizzato dalla studiosa tedesca in base ad alcune tracce del muro sinistro) sarebbe stato costituito da tre navate di cinque campate mentre ancora riconoscibili sono transetto e abside. Quest’ultima è a forma quadrata, affiancata a destra e a sinistra da due coppie di cappelle rettangolari che si aprono sul transetto, costituito da cinque campate.

Dal disegno della Wagner-Rieger tutti gli ambienti risulterebbero voltati a crociera compresa l’abside che però è esapartita. Lo schema, comprese le tre aperture nella parete di fondo, richiamerebbe i caratteri della tipica pianta bernardina ed è da sottolineare nel transetto la presenza di una cappella nella parte occidentale del braccio destro ma non di quello sinistro, come si può notare anche nella chiesa di San Martino al Cimino.

Foto

Esterno Esterni Ingresso Ingresso Abside della chiesa
Abside della chiesa Monofore nell’abside della chiesa Monofore nell’abside della chiesa Capitello della chiesa Capitello della chiesa
Capitello della chiesa Capitello della chiesa Capitello della chiesa Capitello della chiesa Volta della chiesa
Interno della chiesa Affresco all’esterno della chiesa Interno della chiesa Pozzo all’ingresso  
Ripalta di Puglia
Nome completo:  
Nome originario: Ripa-Alta 
Nomi alternativi:  
 
Ordine originale: Cistercensi 
Ordine attuale:  
Congregazione attuale:  
Filiazione di: Casanova (Pennensi)
Linea di: Clairvaux
N. di fondazione: (Janauschek): 532 
Stato Giuridico: Abbazia 
Figlie
 
Date
Fondata nel: 1201 
Cistercense nel: 10/1201 
Chiusa nel:  
Riaperta nel:  
Richiusa nel:  
Indirizzo

71010  Ripalta (FG)
Italia
Regione: Puglia 
Nazione: Italia 
Diocesi antica: Civitatensi
Diocesi attuale: Sancti Severi
Coordinate:
41.86177235781275, 15.2721115158887
Google Maps wikimapia
Latitudine: 41° 51' 42''
Longitudine: 15° 16' 19''
Contatti
Telefono:  
Fax  
e-mail
Indirizzo Web Web
Wiki   
Stato dell’edificio: Intatto con comunità
Stile dell’edificio: Cistercense primitivo
Visita: Non abituale
Attività
Lavori:
Shop Negozio: