Homepage

Pietro a Paliano, San

 

Storia

Il monastero, in origine femminile, sorse nella prima metà del secolo XIII a fianco della chiesa di San Pietro, in territorio di Paliano, per volere del cardinale Giacomo de Pecoraria, vescovo di Palestrina ed ex abate a Tre Fontane. Le monache che vi risiedevano dovevano seguire la Regola cistercense visto che nel 1243 papa Innocenzo IV decise che la comunità fosse visitata annualmente dall’abate di Casamari e ancora nel 1327 il monastero era femminile. Nei quindici anni che seguirono avvenne però la trasformazione in abbazia maschile, dato che nel 1342 l’abate Angelo di San Pietro fu promosso coadiutore di Casamari da papa Benedetto II.

Gli abati di Paliano sono citati ancora in tre Statuti del Capitolo Generale del 1344 e nella lista dei religiosi che dovevano versare il sussidio straordinario imposto da Urbano V, datata 1373. Sorprende che nessun documento dell’Ordine accenni ufficialmente a questa trasformazione, ma Bedini ne trova giustificazione nella confusione creatasi durante l’esilio del Papato ad Avignone e che aveva reso difficoltosi i rapporti tra le abbazie e Cîteaux.

San Pietro di Paliano fu data probabilmente in Commenda da Clemente VII contemporaneamente a San Martino al Cimino quindi attorno al 1379; i suoi beni fecero parte della Commenda di Paliano e Serrone, affidata ai vescovi suburbicari di Palestrina. Non si conosce l’anno in cui i Cistercensi abbandonarono il complesso, occupato nel 1585 dai Cappuccini che modificarono chiesa e monastero come sono ancora oggi visibili.

Architettura

Bedini non descrive gli edifici e l’unico accenno all’architettura della chiesa si trova nella Guida Touring: «San Pietro Apostolo, con basso campanile a un piano di bifore ricavato da una torre a merli (rifatti), ha un suggestivo interno a tre navate divise da massicci pilastri e terminanti con tre grandi absidi».

Bibliografia

Monasticon Italiae, I, Roma e Lazio, a cura di F. Caraffa, Cesena 1981, pp. 154-155, sch. 152.

Foto

Ingresso Facciata della chiesa Navata centrale della chiesa Navata centrale della chiesa Volta del presbiterio della chiesa
Pietro a Paliano, San
Nome completo: San Pietro 
Nome originario:  
Nomi alternativi:  
 
Ordine originale:  
Ordine attuale:  
Congregazione attuale:  
Filiazione di:  
Linea di:  
N. di fondazione: (Janauschek):  
Stato Giuridico:  
Figlie
 
Date
Fondata nel: 1230 
Cistercense nel: 1230 
Chiusa nel: 1573 
Riaperta nel:  
Richiusa nel:  
Indirizzo

03018  Paliano (FR)
Italia
Regione: Lazio 
Nazione: Italia 
Diocesi antica:
Diocesi attuale:
Coordinate:
41.81085946007085, 13.04708371683012
Google Maps wikimapia
Latitudine: 41° 48' 39''
Longitudine: 13° 2' 49''
Contatti
Telefono:  
Fax  
e-mail
Indirizzo Web Web
Wiki   
Stato dell’edificio: Intatto senza comunità
Stile dell’edificio: Rinascimentale
Visita: Possibile
Attività
Lavori:
Shop Negozio: