I Cistercensi
O.Cist. / O.C.S.O.

 

 

Fonti           Stemma di la Ferté           Abbazie
Testi                     Congregazioni
  Storia                Architettura  
    Studi             Arte    
      Bibliografia                 Canto      
        Collaboratori                      
Stemma di Morimond                 Stemma di Cîteaux                 Stemma di Pontigny
                               
        Economia                     
      Lavoro                 Fratelli conversi    
    Liturgia     

Stemma di Clairvaux

      Monache   
  Agiografie                 Grange  
Spiritualità                   
                       
                       

Pensierino biblico

Versetto sapienziale dalla Bibbia

Tutti infatti dobbiamo comparire davanti al tribunale di Cristo.
(Seconda lettera ai Corinzi 5, 10)

rssrss


Regola di san Benedetto

Lettura quotidiana della Regola di san Benedetto

In quali tempi debba dirsi l'Alleluia

Dalla santa Pasqua fino a Pentecoste si dica senza interruzione l'Alleluia tanto nei salmi quanto nei responsori; [2] da Pentecoste invece fino all'inizio della Quaresima si dica ogni notte con gli ultimi sei salmi soltanto all'Ufficio notturno. [3] Ogni domenica poi fuori di Quaresima i cantici, le Lodi, Prima, Terza, Sesta e Nona si cantino con l'Alleluia; il Vespro invece con l'antifona. [4] Ma i responsori non si dicano mai con l'Alleluia, se non da Pasqua a Pentecoste.

rssregola_it Rule of saint Benedict Die Benediktusregel La Régle de saint Benoit Regla de nuestro Padre san Benito Regra de sao Bento


Catechismo della Chiesa Cattolica

Un brano tratto a caso dal Catechismo

L'integrità della persona

[2345] La castità è una virtù morale. Essa è anche un dono di Dio, una grazia, un frutto dello Spirito. Lo Spirito Santo dona di imitare la purezza di Cristo a colui che è stato rigenerato dall'acqua del Battesimo.

rssrss



Scrivi per segnalare, per commentare, per correggere e qualsiasi altro motivo!
 

© I testi e le foto sono riservati.