I Cistercensi
O.Cist. / O.C.S.O.

 

 

Fonti           Stemma di la Ferté           Abbazie
Testi                     Congregazioni
  Storia                Architettura  
    Studi             Arte    
      Bibliografia                 Canto      
        Collaboratori                      
Stemma di Morimond                 Stemma di Cîteaux                 Stemma di Pontigny
                               
        Economia                     
      Lavoro                 Fratelli conversi    
    Liturgia     

Stemma di Clairvaux

      Monache   
  Agiografie                 Grange  
Spiritualità                   
                       
                       

Pensierino biblico

Versetto sapienziale dalla Bibbia

Lotta sino alla morte per la verità
e il Signore Dio combatterà per te.
(Libro del Siracide 4, 28)

rssrss


Regola di san Benedetto

Lettura quotidiana della Regola di san Benedetto

Quale debba essere l'abate

[30] L'abate deve sempre ricordare ciò che è, ricordare quel che importa il suo nome, e sapere che a chi più viene dato, più anche si richiede. [31] Sappia quanto difficile ed ardua sia l'impresa che assume di governare anime e di prestarsi alla diversa indole di molti, trattando uno con la dolcezza, un altro invece con i rimproveri, un altro con la persuasione: [32] secondo il carattere e l'intelligenza di ciascuno, egli a tutti si conformi e si adatti, in modo che non solo non debba lamentare perdite nell'ovile affidatogli, ma anzi possa rallegrarsi dell'incremento del gregge buono.

[33] Anzitutto non trascuri o tenga in poca stima la salvezza delle anime a lui commesse per preoccuparsi di più delle cose transitorie, terrene e caduche; [34] pensi invece sempre che ha ricevuto anime da reggere, di cui dovrà pure rendere conto. [35] E perché non adduca a pretesto l'eventuale scarsezza delle sostanze, ricordi che sta scritto: Prima cercate il regno di Dio e la sua giustizia, e queste cose vi saran date in sovrappiù; [36] così pure: Niente manca a quelli che Lo temono.

[37] Sappia bene che chi prende anime a governare, deve prepararsi a darne rendiconto; [38] e ritenga per certo che quanti fratelli egli sa d'avere sotto la sua cura, di altrettante anime dovrà nel giorno del giudizio render ragione al Signore, oltre al conto che naturalmente darà dell'anima propria.

[39] Così, nel timore dell'esame che il pastore subirà circa le pecore a lui affidate, mentre si mantiene cauto per il rendiconto altrui, diviene sollecito di quello proprio, [40] e mentre con le sue ammonizioni corregge gli altri, anche lui si va emendando dei difetti suoi.

rssregola_it Rule of saint Benedict Die Benediktusregel La Régle de saint Benoit Regla de nuestro Padre san Benito Regra de sao Bento


Catechismo della Chiesa Cattolica

Un brano tratto a caso dal Catechismo

Il collegio episcopale e il suo capo, il Papa

[884] «Il collegio dei vescovi esercita in modo solenne la potestà sulla Chiesa universale nel Concilio Ecumenico». «Mai si ha Concilio Ecumenico, che come tale non sia confermato o almeno accettato dal successore di Pietro».

rssrss



Scrivi per segnalare, per commentare, per correggere e qualsiasi altro motivo!
 

© Realizzato nel monastero cistercense della Certosa di Firenze.
I testi e le foto sono riservati.